Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Assolto il Pangasio: il pesce povero del fiume Mekong supera tutti gli esami

Buone notizie per gli amanti del pangasio, un alimento molto amato dai bambini perché “non sa di pesce”. Uno studio condotto dall'’Istituto zooprofilattico del mezzogiorno e pubblicato sul mensile Industrie alimentari, ha stabilito che i filetti di pangasio non comportano rischi per la salute dei consumatori.

Mauro Esposito, dirigente chimico dell’Istituto e coordinatore della ricerca, ha dichiarato a “ilfattoalimentare.it”: “Ci siamo proposti di verificare i molti allarmismi diffusi dai media che hanno provocato una  pessima fama a questo pesce di importazione. I risultati sono stati tranquillizzanti: i campioni analizzati non hanno mai superato i valori limite per metalli pesanti (piombo, mercurio, cadmio, arsenico), contaminanti ambientali (Pcb e pesticidi) e farmaci consentiti (sulfamidici e chinolonici), mentre sono risultati assenti i farmaci vietati dall’UE (cloramfenicolo o nitrofuranici)”.

Ulteriori approfondimenti sul sito www.ilfattoalimentare.it

Foto: Flikr