Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Panettoni la guerra dei prezzi continua, il segreto dei dolci proposti dalle catene di supermercati Coop, Esselunga, Auchan, Carrefour, Conad ….

Panettoni la guerra dei prezzi continua, il segreto dei dolci proposti dalle catene di supermercati Coop, Esselunga, Auchan, Carrefour, Conad ….

La guerra dei prezzi per panettoni e pandori è in pieno svolgimento e  basta sfogliare i quotidiani locali  per trovare offerte eccezionali:  panettone Maina a 1,89 €/kg,  pandoro Melegatti a 1,7 €/kg, panettone Motta ……  e così via.

Ci sono anche i  panettoni  e i pandori firmati dalle catene di supermercati che però resistono sui 2-2,3 €/kg ma nei prossimi giorni potrebbero scnedere  a 1,5 € tranquillamente. Come mai il dolce più pregiato e più costoso della produzione industriale italiana, viene venduto ad un prezzo inferiore a quello del pane? La verità è che i supermercati usano i dolci di Natale come prodotto civetta per attirare i clienti, che li comprano a prezzi stracciati, ma poi riempiono all’inverosimile il carrello di altri prodotti.

Pochi  consumatori sanno che aziende i panettoni e i pandori  venduti con il marchio dei supermercati sono prodotti e confezionati da  aziende come Bauli, Maina, Paluani, Vergani, Borsari e Vecchio Forno ( vedi tabella).

 

 

 

 

 

 

Qualcuno può pensare di trovarsi di fronte dolci diversi, ma non è così. Nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di prodotti simili con differenze minime che incidono poco sulla qualità. Quando si compra il panettone o il pandoro non bisogna farsi influenzare dal listini perché i costi di produzione e di  imballaggio di un panettone in fabbrica oscillano dai 4 a 5 €/Kg.  I listini indicati sugli scaffali in questi giorni nei grandi supermercati sono tutti prezzi esageratamente sottocosto.

Accantonato questo discorso,  va però detto che le  differenze tra una marca e l’altra esistono e riguardano  la qualità dell’uvetta, dei canditi, le modalità di lievitazione e di raffreddamento che possono migliorare il prodotto. La scelta può indirizzarsi sulla marca che si apprezza di più, perché ha un sapore, un aroma e una sofficità migliore. Il risultano dovrebbe comunque  essere  di buon livello perché pandoro e panettone sono comunque i prodotti principe della pasticceria industriale italiana che per legge devono essere fatti con il burro minimo 16%, uova fresche, canditi e uvetta (20%) e zucchero.

 

Nella tabella sono indicate le aziende che producono panettoni e  pandori per le catene di supermercati

Catena di supermercati

       Azienda produttrice
Marchio sulla confezione

Auchan

Paluani Mastro Pasticcere

Conad  Bauli (FBF), Vergani, Paluani

Conad 

Coop

 

Maina Coop

Carrefour

Maina Carrefour

Esselunga

Borsari Le Grazie

Despar Bauli (FBF) Cadoro
A&O Vecchio Forno Bontà pasticcere
venerdì 17 dicembre 2010