Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Raffaele Guariniello: sotto accusa tre aziende per le mozzarelle blu! Perplessità sulla decisione

La Procura di Torino ha chiuso le indagini sul caso delle mozzarelle blu e nel fascicolo di Raffaele Guariniello ci sono tre aziende, la tedesca Jaeger che distribuiva in vari supermercati e Lat Bri che Granarolo ha acquistato di recente e la stessa Granarolo. Secondo quanto riferisce l’Ansa le accuse sono due, vendita di alimenti non genuini e commercializzazione di alimenti in cattivo stato di conservazione. Le indagini, partite nel 2010, avrebbero accertato una contaminazione causata dal batterio Pseudomonas fluorescens presente nell’acqua di lavorazione.

 

459874227

La vicenda lascia un po’ perplessi per diversi motivi. Premesso che la mozzarella colorata presenta un decadimento qualitativo e deve essere ritirata dal mercato trattandosi di  alimento alterato, va però spiegato che lo  Pseudomonas  fluorescens, può  conferire una colorazione anomala ma non fa venire il mal di pancia. Gli esperti sono concordi nel dire che  anche r le persone che hanno mangiato il giorno prima una mozzarella diventata blu  hanno una possibilità remota di ammalarsi. I microbiologi sono d’accordo nel sostenere che la pigmentazione blu non indica la presenza di batteri pericolosi.

 

 

Continua a leggere l’articolo   su ilfattoalimentare.it