Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nessuna notizia sull’epidemia causata dai frutti di bosco che ha colpito 800 persone. Da cinque mesi mancano notizie

476281875Il 2013 sarà ricordato come l’anno dell’epidemia di epatite A causata dai frutti di bosco surgelati contaminati. In pochi mesi il virus ha colpito oltre 800 persone in Italia e numerose all’estero. Le aziende coinvolte sono state una decina, 15 i lotti ritirati dagli scaffali. Le aziende coinvolte in teoria avrebbero dovuto esporre nei supermercati migliaia di cartelli per avvisare i consumatori.

Di fronte a questa emergenza il Ministero della salute nel mese di dicembre – 9 mesi dopo i primi casi – ha diffuso un avviso rivolto alla cittadinanza invitando a non consumare i frutti di bosco surgelati senza cuocerli prima del consumo. Per rendersi conto di quanto sia critica la situazione basta dire catene di supermercati come Esselunga, Coop e Conad da mesi hanno interrotto la vendita di frutti di bosco surgelati.

 

Continua a leggere l’articolo   su ilfattoalimentare.it