Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

La qualità del grano italiano non è un granché, dobbiamo importare da Stati Uniti, Australia e Francia. Il dossier della De Cecco

Se in Italia avessimo il grano duro che ci occorre in termini di qualità e quantità, non andremmo a prenderlo all’estero dove ai costi del prodotto si sommano il trasporto, la logistica e le polizze assicurative. Risparmieremmo tempo e denaro. Il grano importato costa mediamente oltre il 30% in più”. Comincia così il dossier sulla pasta firmato De Cecco, uno dei marchi di pasta più famoso al mondo per l’alta qualità del prodotto.

Continua a leggere su ilFattoAlimentare.it